G20 al via, con manifestazioni contro e tensioni…

Posted by

Fallo sapere agli altri condividi!!

“Non sosteniamo la cosiddetta regionalizzazione delle operazioni di salvataggio”. Lo ha detto il ministro dell’Interno tedesco Thomas de Maiziere da Tallin, dove si è riunito il vertice dei ministri Ue, in riferimento alla proposta italiana di condividere con altri Stati l’accoglienza dei migranti salvati nel Mediterraneo. “Non credo che il Belgio aprirà i suoi porti” ai migranti salvati nel Mediterraneo, ha detto da parte sua il ministro per l’Asilo e politica migratoria belga Theo Francken. E in tal senso si è espressa anche l’Olanda, dopo il no della Francia e della Spagna, che ha già detto di avere i proprio porti già sotto troppa pressione. “E’ difficile pensare che se c’è una nave con a bordo dei migranti che soffrono gli si dica di andare mille miglia più avanti”, è la posizione del ministro degli Esteri del Lussemburgo Jean Asselborn.

G20 al via, tra tensioni nelle strade e tra le cancellerie. Con la comunità internazionale che appare divisa e in ordine sparso su molti dei dossier al centro del vertice che si tiene in una Amburgo blindata e assediata da manifestanti. Cannoni ad acqua contro i manifestanti La polizia ha usato i cannoni ad acqua contro i dimostranti , che protestavano di nuovo contro il G20 che si apre oggi. Lo ha fatto sapere su Twitter, aggiungendo che i manifestanti hanno bloccato delle strade e ai loro sit-in è stato chiesto di disperdersi.

Fallo sapere agli altri condividi!!